Lectio magistralis di fotografia: Marco Glaviano – La bellezza salverà il mondo

Giovedì 19 giugno 2014, alle ore 19.00, alla Triennale di Milano si terrà il quarto appuntamento delle Lectio Magistralis di fotografia e dintorni.

Protagonista della serata sarà Marco Glaviano, tra i maggiori interpreti della fotografia di moda. Nel corso della sua carriera, Marco Glaviano ha collaborato con le più prestigiose riviste di moda, realizzando oltre 500 copertine, soprattutto per American Vogue ed Harper’s Bazaar e campagne pubblicitarie di moda e bellezza per Loreal, Revlon, Calvin Klein, Valentino, Giorgio Armani, Roberto Cavalli e molti altri.

Negli anni ottanta, ha contribuito a inventare il fenomeno delle Supermodels con i famosi calendari di Paulina Porizkova, Cindy Crawford ed Eva Herzigova.

Nel corso dell’incontro, dal titolo La bellezza salverà il mondo, Marco Glaviano dialogherà con Alessia Glaviano e Giovanni Gastel.

Il calendario proseguirà giovedì 3 luglio con Guido Harari, Gino Castaldo e Franz Di Cioccio (Il ritratto come incontro) e termineranno giovedì 17 luglio con Donata Pizzi, Michela Moro e Roberto Mutti (Città metafisiche).

Marco Glaviano

Marco Glaviano è nato a Palermo nel 1942.

Durante i suoi studi di architettura all’università di Palermo sviluppa un forte interesse per la fotografia essendo nello stesso tempo impegnato come scenografo in teatro. Nello stesso periodo suona il vibrafono in un gruppo Jazz partecipando a diversi festival di internazionali, dove per la prima volta comincia a fotografare gli amici jazzisti. Nel 1967 decide di dedicarsi esclusivamente alla fotografia e si trasferisce brevemente a Roma e poi a Milano dove apre uno studio e fonda con l’amico clarinettista Tony Scott il “Capolinea”, storico jazz club milanese.

Il suo lavoro appare nelle principali pubblicazioni di moda europee e nel 1975 decide di spostare la sua residenza a New York dove per 35 anni continua a collaborare con le riviste di moda, più prestigiose con la realizzazione di oltre 500 copertine, soprattutto per American Vogueed Harper’s Bazaar e realizzando campagne pubblicitarie di moda e bellezza, per Loreal, Revlon, Calvin Klein, Valentino, Giorgio Armani, Roberto Cavalli e molti altri. Negli anni ottanta, con il fondatore di Elite, John Casablancas, la allora presidente di Elite Monique Pillard e Patrick Demarchelier contribuisce ad inventare il fenomeno delle Supermodels e realizza i famosi calendari di Paulina Porizkova, Cindy Crawford ed Eva Herzigova. Nel 1995 idea e disegna “Pier 59 Studio” a New York, riconosciuto come lo studio fotografico più importante al mondo. Il suo precoce interesse per la fotografia digitale lo porta a pubblicare la prima foto di moda digitale su American Vogue nel 1982. In quel periodo Marco è stato consulente della Kodak, Fuji, Hasselblad, Phase One, Sinar e Scitex durante la transizione da film a digitale. Intorno al 1995, scoraggiato dall’aspetto del nuovo ideale di bellezza femminile da 40 chili, abbandona la moda e si dedica alle sue fotografie personali ed alla pubblicazione di libri.

Ha pubblicato 14 libri di fotografia in parte dedicati alle più famose modelle dagli anni ’70 in poi. Nell’autunno del 2006 pubblica “Il sesto senso” il primo libro dedicato esclusivamente al paesaggio, di cui il libro su Palermo è la logica continuazione. Nel 2009 pubblica due libri di grande formato in una edizione limitata a 100 copie di ritratti dei grandi del Jazz, a cui Marco lavora dal 1972, e delle più importanti modelle degli anni ottanta.

Nel 2001 fonda a Milano,“Milanostudio”, lo studio di fotografia digitale tecnologicamente più avanzato esistente oggi. Marco ha avuto più di venti mostre personali a New York, Los Angeles, San Francisco, Miami, Milano, St.Barth, Palermo, e Capri. La sua prima personale(disegni) si è tenuta a Palermo nel 1948 all’età di 6 anni. Le sue opere si trovano in numerose collezioni negli Stati Uniti, America Latina ed Europa.

Marco vive e lavora fra New York e Milano, con frequenti puntate nella sua amata città Palermo, con le figlie Barbara, Alessia, e Adrianna.

Lectio magistralis di fotografia: marco galviano – La bellezza salverà il mondo
Giovedi 19 giugno 2014, ore 19.00
Triennale di Milano, Viale Alemagna