Non si deve temere la luce del sole con la scusa che è servita quasi sempre a illuminare un mondo miserabile. – René Magritte

Ci sono persone che considerano la fotografia un modo di riprodurre il più fedelmente possibile la realtà, altre che tendono ad interpretarla secondo le proprie necessità o emozioni. Io preferisco descrivere una realtà sospesa nel mondo onirico dell’irreale, dove sogni e ricordi si fondono tra immagini dai colori vivaci. Vorrei, come Morfeo, sfiorare con dei papaveri le palpebre di chi osserva i miei autoritratti e ritratti, trasportandoli in un luogo di illusioni.
Prediligo soggetti delicati e femminili, che ben si prestano a questo viaggio e che raffigurano donne e ragazze protagoniste delle visioni e non semplici oggetti sessuali come ormai siamo abituati a vedere. Fotografie  affrontate con un approccio surrealista e pittorico, che riprendono la sensibilità dei pittori Preraffaelliti e di un decadentismo romantico ed onirico attraverso l’utilizzo della pellicola o del digitale, arricchito alcune volte da particolari effetti come texture e manipolazioni.

Diana Debord

CIRCOLO ORGANIZZATORE: Gruppo Fotoamatori Cassolese
EVENTO: Francesco Ricci – Audiovisivi fotografici
QUANDO: Sabato 18 ottobre 2014 ore 21,30
DOVE: Cine Teatro G.Verdi – CASSOLNOVO (PV)

REFERENTE: Mario MOTTA – Gruppo Foto Amatori Cassolese
www.gruppofotoamatoricassolese.com