INCONTRIAMO …Elisa Giannelli  Classe 1979. Salentina doc, torinese d’adozione. Artista con la a minuscola ma con un occhio grande. Cresciuta davanti all’obiettivo dello zio nel desiderio di cogliere la bellezza di ogni piccolo grande dettaglio del quotidiano nei volti, sguardi, corpi di attori e spettatori.

L’ATTESA: La vita è un’attesa. Di vedere la luce prima di nascere, di imparare a mangiare prima di lasciare il seno materno, di cominciare a parlare prima di smettere di gemere, di camminare dopo aver gattonato. Siamo sempre in attesa che qualcosa o qualcuno si manifesti nella nostra esistenza. Attendiamo che arrivi la bella stagione, il fine settimana, il giorno della maturità, il giorno della laurea, il primo giorno di lavoro, il ritorno di un affetto, la nascita di un figlio. Sono proprio queste attese a segnare le nostre giornate, molto più dell’evento stesso che si concretizza o della persona che di fatto incontriamo. Viviamo il nostro presente sempre e solo alla luce di un certo e incerto futuro.